Le elezioni per la presidenza del Cile (elezioni dirette, con il doppio turno) hanno visto la vittoria di Michelle Bachelet. Donna, sostenuta da una coalizione del centrosinistra. Dopo la Germania, che ha portato alla Cancelleria Angela Merkl, anche il Cile si appresta ad una "svolta rosa". In Spagna su 16 ministri 8 sono donne.

In Tanzania si e' insediato il nuovo governo. 5 dicasteri (Esteri, Finanze, Giustizia, Educazione, Sviluppo comunitario questioni femminili e infanzia) sono in mano a donne.(Fonte: misna.org)
In Italia le donne ministro sono 2 (Istruzione, Pari opportunita'). Dal 1994 il numero delle donne nel parlamento italiano e' calato del 6%.
In Austria, che ha un governo conservatore, la presenza femminile in politica arriva al 34%. In Italia eravamo al 10%, l'ultimo governo e' sceso al 7,6%.(Fonte: Internazionale) (fonte)

Vedi anche Aidos.

Concludendo: siamo messi peggio non solo di paesi come la Germania e la Spagna, ma anche paesi in via di sviluppo come Cile e Tanzania.