La Porta di Brandeburgo

Anche quest’anno, i miei auguri sono laici: buon solstizio d’inverno.

L’immagine che ho scelto quest’anno è stata scattata durante il mio recente, breve soggiorno a Berlino.

L’ho scelta per una serie di motivi. In primo luogo, mi piace. Secondo, ben rappresenta l’atmosfera della festa della luce. Ma soprattutto, mi piace l’idea che in una sola inquadratura ci siano così tanti simboli.

La Porta di Brandeburgo non solo è il simbolo della Germania, ma anche quello della riunificazione: il Muro passava davvero poco distante.

La Menorah, simbolo Ebraico per eccellenza. Vedere la Stella di David brillare davanti alla Porta, è davvero emozionante.

L’albero di natale è un simbolo originariamente pagano, e la stella cometa un simbolo Cristiano. Insomma, tanti simboli, di origine diversa, che possono convivere in pace, in un luogo che, durante il secolo breve, ha rappresentato le dittature e la guerra.

Infine, in un periodo dove Berlino e Atene appaiono così lontane, è bello rammentare che lo stile Neoclassico della Porta voleva rafforzare l’idea che Berlino fosse la Atene sulla Sprea.

E dunque, i miei auguri per un 2014 pieno di gioia, di pace, e di simboli capaci di mettere d’accordo ciò che - apparentemente - è diverso.

Stefano