Ripostiglio sul Welte

Passeggiata, con la mia reflex, sotto il sole di novembre, al laghetto e sul Welte.
La sensazione, pervasiva, che sia tutto giusto. Che il parametro sia la bellezza. La bellezza della natura, la bellezza del risultato del lavoro di chi è passato prima, e ha investito tempo e fatica per creare muretti per fare sentieri che non vanno da nessuna parte. Semplicemente vanno lì, e lì è davvero bello, e dunque lì è giusto andare.