La grammatica della user experience

Stefano Bussolon

Introduzione

Definizione classica

Nella definizione classica, una grammatica è un insieme di regole di un linguaggio naturale, a cui chi parla - e scrive - si deve uniformare

Online Etymology Dictionary

Le parti della lingua

La sintassi identifica differenti tipologie di vocaboli (di termini lessicali) con proprietà grammaticali simili: nomi, verbi, aggettivi, avverbi, pronomi, preposizioni, congiunzioni, numerali, articoli e determinanti.

Parti del discorso - Wikipedia

Grammatiche formali

Secondo le grammatiche formali, una grammatica è un insieme di regole esplicite finalizzate a generare delle stringhe in un linguaggio formale. Grammatica formale - Wikipedia

Un esempio di grammatica formale è la sintassi del linguaggio Java: Java Syntax

Contesto più astratto - linguaggi artificiali.

Linguistica cognitiva

Le grammatiche cognitive sono state sviluppate all'interno del paradigma di ricerca della linguistica cognitiva. Secondo questo approccio il linguaggio:

Grammatica cognitiva

Caratteristiche del linguaggio

La grammatica dell'UX

  1. Gli universali dei linguaggi naturali vengono assunti come requisiti per il linguaggio delle interfacce
  2. La grammatica costituisce un corpus concettuale ad alto livello di linee guida per IA, UI, ID
  3. Si identificano un insieme di regole per tradurre il risultato della ricerca con utenti nella concettualizzazione del dominio

Il modello

mente, ambiente, linguaggio, artefatti

mente, ambiente, linguaggio, artefatti

Approcci simili (1)

Atomic design

Il design atomico ha un approccio per molti versi simile, adottando la metafora della chimica. I punti fondanti dell'atomic design sono modularità, e l'utilizzo di un vocabolario di elementi.

Modeling Structured Content - IAS13 workshop

Ooux

Object Oriented UX è una metodologia di design focalizzata sull'identificazione di oggetti concettuali.

Approcci simili (2)

Activity, Objects, and Features

Joshua Porter | End of Business as Usual - Glenn's blog

La progettazione funzionale

La progettazione funzionale di Federico Badaloni

Il processo

La grammatica

La grammatica

L'interpretazione

L'idea alla base della grammatica della ux è quella di riuscire a rintracciare una concettualizzazione implicita nell'analisi testuale dei trascritti ottenuti nella ricerca con utenti. Il processo elementare identifica questi passaggi:

Ulteriori suggerimenti

Se il partecipante dice

Un esempio: slack

un tool di collaborazione, funziona cross-device (pc, telefono, tablet) e ricorda in parte IRC, ma funziona per progetto/azienda. Apri un profilo slack, inviti le persone che fanno parte del progetto, poi apri tot canali tematici e ognuno decide a quali partecipare. A quel punto funziona come una chat, con condivisione di file, immagini ecc... Cosa particolare: puoi integrare dei servizi esterni, via webhook. Così quando fai, per esempio, una push su una repo di github, può arrivare un messaggio ai partecipanti a un canale.

Slack: la concettualizzazione

I concetti

I verbi

Slack: la rete semantica

La rete semantica

La rete semantica

Rappresentazione e design

Rappresentazione

Design

I verbi

Stati ed eventi

Le persone percepiscono - e si riferiscono - principalmente a stati del mondo o eventi.

Gli eventi hanno una complessità interna e una struttura causale

Richiedono uno stato iniziale, uno stato finale, uno o più partecipanti, e dei cambiamenti fra l'inizio e la fine.

Generalmente, questi cambiamenti sono - almeno in parte - prevedibili.

Soprattutto, sono in parte prevedibili le classi di oggetti che prendono parte a questi eventi.

Le componenti

Il linguaggio umano usa

Relazioni fra concetti

I concetti possono essere in rapporto fra loro in base a tre tipologie di relazioni

Verbi e relazioni tematiche

La relazione fra verbi e sostantivi è generalmente tematica

I ruoli tematici dei verbi sono concetti che si sono formati attraverso l'esperienza (o l'apprendimento), in cui le persone hanno imparato chi e cosa gioca uno specifico ruolo in una specifica situazione.

Adeguatezza tematica

Nell'interpretare una frase, gli ascoltatori si basano sull'adeguatezza tematica (thematic fit): la plausibilità che un sostantivo sia l'argomento di un particolare verbo.

La comprensione si avvale della conoscenza del contesto e dello schema degli eventi.

I verbi offrono un accesso privegiato alla struttura situazionale tipica (lo schema) che corrisponde all'evento o alla situazione a cui si riferisce.

A questo punto la distinzione fra conoscenza sintattica e conoscenza semantica diventa più sfumata

I verbi dell'interaction design

Le grammatiche naturali distinguono fra classi di vocaboli aperte e chiuse. Sostantivi, verbi e aggettivi sono classi aperte, le altre classi chiuse.
In linea di principio, dunque, non ha senso immaginare una lista finita di verbi e oggetti dell'interaction design.

In realtà, il numero di verbi che ricorre più frequentemente fra le applicazioni più popolari è abbastanza circoscritto. Una possibile lista potrebbe essere la seguente.

Conclusioni