Far emergere la conoscenza

Pubblicato da Stefano Bussolon il 15 ottobre 2018
Nel corso verranno descritti i principali metodi per far emergere bisogni, scopi e conoscenza delle persone.

Obiettivi del modulo

Il design centrato sugli utenti prevede una o più fasi di ricerca che coinvolgano un campione degli utenti finali, degli esperti di dominio e degli stakeholder. Il coinvolgimento degli utenti è finalizzato a far emergere i bisogni, le attitudini, le aspettative e i modelli mentali impliciti. Quello degli stakeholder, a far emergere gli scopi di business ed il contesto organizzativo. Il coinvolgimento degli esperti di dominio è estremamente importante nella definizione dell'architettura informativa, in quanto gli esperti sono i depositari delle informazioni e delle conoscenze che l'applicazione vuole rappresentare.

È utile conoscere ed usare differenti metodi di elicitazione in quanto possono far emergere tipologie di conoscenza diversi (l'ipotesi di accesso differenziale). Nel modulo verranno descritti i principali metodi per far emergere bisogni, scopi e conoscenza implicita dei diversi attori.

Syllabus

  • stakeholder interview
  • netnografia
  • analisi competitiva
  • osservazione contestuale
  • intervista
  • laddering
  • task analysis
  • teach back
  • elicitazione triadica, repertory grid
  • thinking aloud

Il docente

Stefano Bussolon è docente universitario, formatore e consulente.

Insegna all'Università di Trento, ha lavorato come consulente per aziende come Assicurazioni Generali, Trenitalia, Creval, Carige, GPI, Ministero della Giustizia.

Tiene corsi di formazione in ambito ux, usabilità, architettura dell'informazione