Il Buddha paragonò la fede a un gigante cieco di nome Fede che s'imbatte in un piccolo storpio dalla vista acutissima il cui nome è Saggezza. Il gigante, che non ci vede dice allo storpio che ci vede: «Io sono molto forte, ma non ci vedo; tu sei molto debole, ma hai occhi per vedere. Vieni sulle mie spalle e guidami: insieme andremo lontano». Il Buddha non sostenne mai la fede cieca, ma l'equilibrio fra il cuore e la mente, fra la fede e la saggezza. Le due insieme andranno lontano. Il detto che la fede cieca può spostare le montagne purtroppo non tiene conto del fatto che, essendo cieca, la fede non sa quale montagna spostare.

Grazie a http://perle.risveglio.net/.

Puoi annullare la tua sottoscrizione in qualsiasi momento attraverso il link in fondo alle mail.

Questa mailing list utilizza Mailchimp. Pertanto, iscrivendoti alla mailing list le tue informazioni saranno gestite da Mailchimp.Le regole di privacy di Mailchimp

Categorie

danza (18) | filosofia (19) | fotografie (22) | letteratura (11) | musica (25) | personale (44) | poesia (12) | politica (46) | psicologia (17) | ux (18) |

Tag

citazioni (23) | danza (14) | diritti (6) | emozioni (23) | filosofia (20) | fotografia (34) | internet (4) | italia (8) | letteratura (10) | londra (5) | musica (22) | natura (4) | nonviolenza (4) | personale (10) | poesia (20) | politica (37) | psicologia (25) | religione (5) | ricerca (7) | sardegna (4) | solstizio (12) | tango (19) | ux (15) | vallarsa (8) | viaggio (5) | video (16) |

Cookies

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti quali google analytics per funzionalità tecniche e statistiche.

Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.